recipes

Pasta con salmone e panna

Ingredienti
300 g di pasta
300 g Salmone fresco o affumicato
200 ml Panna fresca liquida
1 bicchiere Vino bianco secco o sake
1/2 Cipolla
3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
1 pizzico Sale
q.b.Pepe (tanto)

Preparazione

Tritare molto finemente la cipolla. Tagliate quindi a listarelle il salmone affumicato. In una padella fate scaldare leggermente l’olio, quindi unite la cipolla e fatela rosolare a fiamma bassa finché non risulterà trasparente.

Unite quindi il salmone e, sempre a fuoco basso, lasciatelo cuocere per circa un minuto, mescolandolo spesso. Quando avrà cambiato colore alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco. Lasciatelo evaporare finché non sentirete più il forte odore di alcol, quindi abbassate il fuoco a media intensità e unite la panna e un pizzico di sale.

Lasciatela addensare per un paio di minuti, quindi unite il pepe (tanto). Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e tenete da parte un po’ della sua acqua di cottura. Trasferitela quindi nella padella con il condimento e mantecatela per un minuto circa, aggiungendo un po’ di acqua di cottura per diluire leggermente il condimento. Quando la pasta al salmone sarà cremosa e ben mantecata spegnete il fuoco.

Servite subito.

Note
Varianti

Per un bel colore rosa, potete aggiungere un cucchiaio o due di concentrato di pomodoro alla panna. Se avete del salmone fresco tagliato sottile potete sostituirlo a quello affumicato e seguire gli stessi passaggi.

Onigiri

L’onigiri è una palla di riso ripiena, tipica della cucina giapponese e tra le preparazioni più conosciute nel mondo. A scuola i bambini li portano una volta a settimana come pranzo. Il tipico onigiri è un triangolo di riso, avvolto in un foglio di nori (l’alga utilizzata per avvolgere i rotoli di sushi) e imbottito con una varietà di ripieni, dal salmone scottato al maiale alla griglia alle prugne salate (umeboshi). Il risultato è un pasto completo da mangiare praticamente ovunque. Ottimo anche in nutrizione sportiva https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6796426455447420928/

Ecco come fare gli onigiri a casa.
La preparazione degli onigiri non è la laboriosa, richiede solo un po’ di manualità durante la fase di modellamento del riso. Innanzitutto, dovrete cuocere il riso come indicato sulla confezione. Un riso bianco più appiccicoso tipo quello per il sushi o quello per gli arancini è perfetto, ma si può utilizzare qualsiasi riso bianco o integrale a grana corta, a condizione di mantenerlo umido. Se avete un rice cooker allora é davvero facilissimo.

Mentre il riso cuoce, potete preparare i pieni: tonno o salmone con mayonese sono i classici, ma anche carni alla griglia sfilacciate, verdure tagliate, tofu marinato o anche avanzi per evitare gli sprechi.

Una volta che il riso è cotto ed è abbastanza tiepido da modellare, mettetene una grande cucchiaiata nel palmo di una mano (che dovrà essere sempre un po’ inumidita), quindi aggiungete un cucchiaio di ripieno al centro.

Coprite con un altro cucchiaio di riso e compattate bene per sigillare e formare una palla o un triangolo. Decorate con alga nori tagliata a strisce o nelle forme che vi piacciono di più.

peperonata

Ingredienti

  • Peperoni rossi, gialli, verdi 1 kg
  • Cipolle rosse di Tropea 400 g
  • Passata di pomodoro 400 g
  • Olio extravergine d’oliva 40 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Per preparare la peperonata, lavate e asciugate i peperoni. Quindi affettateli per lungo, tutto attorno al torsolo, togliete i filamenti bianchi e riduceteli a falde sottili.  Affettate anche le cipolle.

In un tegame capiente versate un filo d’olio e gli spicchi d’aglio mondati ma interi. Fate scaldare quindi unite le cipolle. Fate stufare le cipolle a fuoco medio-basso per circa 15 minuti mescolando di tanto in tanto. Quando saranno ammorbidite e avranno rilasciato la loro acqua, versate i peperoni. Aggiustate di sale e pepe, quindi mescolate e coprite con un coperchio: cuocete i peperoni per altri 15 minuti circa, a fuoco medio. Passato questo tempo i peperoni saranno ammorbiditi, eliminate gli spicchi di aglio, versate la passata di pomodoro, mescolate e cuocete ancora per 15 minuti sempre con il coperchio. Terminata la cottura la vostra peperonata è pronta per essere gustata calda, tiepida o anche fredda.

CONSIGLIO

Potete provare anche aggiungendo delle acciughe!

Crostata di carote e ricotta

Per la frolla

https://tastingdiary.wordpress.com/2020/02/25/impasti-base/

Ingredienti per ripieno

100 gr ricotta

100 gr carote

100 gr zucchero

1 uovo

Preparazione

  • Preparare la frolla
  • Impastare fino a ottenere delle briciole.
    Aggiungere un uovo e impastare fino a raggiungere una palla soda.
  • Lasciar riposare in frigo per mezz’oretta.
  • Lavorare bene la ricotta, aggiungervi le carote grattugiate, lo zucchero, l’uovo, il tuorlo e amalgamare fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Stendere la pasta su una spianatoia infarinata e rivestire fondo e bordi di uno stampo del diametro di 20cm.
  • Bucherellare il fondo della pasta con una forchetta e riempire con il composto di ricotta e carote.
  • Livellare e cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti nella parte bassa del forno coperta e 10 min a 200° C scoperto.

 

YUDOFU (HOT TOFU) 湯豆腐 and AGEDASHI 揚げ出し豆腐の作り方

Yudofu

INGREDIENTS
-1 medium-firm tofu
-Mitsuba (Japanese parsley) (or any green vegetable you like for color)
-2 inch kombu (dried kelp)
-1 Tbsp sake
-¼ tsp kosher/sea salt (I use Diamond Crystal; Use half for table salt)
Sauce (optional):
-¼ cup soy sauce
-1 Tbsp sake
-1 tsp mirin
-½ cup katsuobushi (dried bonito flakes)

Toppings:
-Green onion/scallion (Finely chopped)
-ginger (grated,optional)
-Shichimi Togarashi (Japanese seven spice) (optional)
-yuzu kosho (optional)

INSTRUCTIONS

In donabe (Japanese clay pot), put dashi kombu and pour water till 70% full. Let the kombu soak for 1-2 hours. Or you can soak the kombu while cooking on the lowest heat for 15 minutes if you are in a hurry.

Meanwhile, make the sauce. Put sauce ingredients in a small sauce pan. When boiling, add bonito flakes (katsuobushi). Mix well with chopsticks and cook for 1-2 minutes.
Pour the sauce into a small serving dish. You don’t have to strain; it’s okay if some bonito flakes go into the sauce.
When the kombu dashi stock is ready (after 1-2 hours), bring the stock to a boil on medium-high heat. Once boiling, add sake and salt.

When boiling again, cut the tofu to any size you like (whole tofu, halves, 6 pieces, etc) and put it in the kombu dashi stock.

When tofu is heated through, add mitsuba. If you plan to use other vegetables, make sure are they cooked thoroughly.
Serve with the sauce and toppings of your choice while the tofu is hot

Agedashi

INGREDIENTS
– 1 block medium-firm tofu or soft tofu
-4 Tbsp potato starch/cornstarch
-3-4 cups neutral-flavored oil
Sauce:
-1 cup dashi
-2 Tbsp soy sauce
-2 Tbsp mirin
Toppings:
-1 daikon radish (1 daikon = 2.5 cm)
-1 green onion/scallion
-Katsuobushi (dried bonito flakes)
-Shichimi Togarashi (Japanese seven spice) (optional)
INSTRUCTIONS
Wrap the tofu with 2-3 layers of paper towels and place another plate on top. Drain the water out of tofu for 15 minutes.
Peel and grate the daikon and gently squeeze water out. Cut the green onion into thin slices.
Put dashi, soy sauce, and mirin in a small saucepan and bring to boil. Turn off the heat and set aside.
Remove the tofu from paper towels and cut it into 8 pieces.
Heat the oil to 175C in a deep fryer or medium saucepan. Coat the tofu with potato starch, leaving excess flour, and immediately deep fry until they turn light brown and crispy.


Remove the tofu and drain excess oil on a plate lined with paper towels or wire rack.
To serve, place the tofu in a serving bowl and gently pour the sauce without wetting the tofu. Garnish with grated daikon, green onion, katsuobushi, and shichimi togarashi.

Muffin salati

FARINA TIPO 00 200 gr
UOVA 2
LATTE 120 ml -160 ml
OLIO D’OLIVA 20 ml • 901 kcal
SALE MARINO q.b.
PEPE NERO q.b.
LIEVITO IN POLVERE PER SALATO 1 bustina

In una ciotola sbattete le uova con sale e pepe, poi aggiungete il latte e l’olio. Unite poi pian piano la farina e la bustina di lievito. Aggiungete alla fine altri ingredienti a piacere, per esempio parmigiano, zucchine, olive, formaggio a cubetti e amalgamate il tutto.

Versate il composto in 4 pirottini per muffin ben imburrati e, al centro di ogni muffin. Infornate a 180° per circa 30 minuti e lasciate intiepidire.