Le ricette di mamma Lucia

Crostata di marmellata

Ricetta per un classico italiano e per fare una sana colazione

Ingredienti:

  • 250 gr di farina 00
  • 100 di burro
  • 100 di zucchero
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • marmellata q.b.
  • scorza di limone o arancia

Preparazione:

Tirare fuori 10 minuti prima dal frigo burro e uova. Mettere in un ampia ciotola la farina e il burro tagliato a dadini. Impastare con le mani fino ad ottenere un impasto sabbioso. Dopodiché aggiungere zucchero, pizzico di sale e grattugiare la scorza di limone o arancia a proprio piacimento. Impastare il tutto energicamente per ottenere un impasto omogeneo e non appiccicoso (aggiungere in caso un po di farina). Appiattire leggermente e avvolgere nella pellicola trasparente e lasciare riposare in frigo almeno 30 minuti.

Passato questo tempo separare 1/3 dell’impasto e il restante stenderlo uniformemente (ideale tela rotonda da 27 cm); cospargere il fondo con la marmellata e con il terzo restante formare delle strisce e decorare la superficie della torta (come da immagine).

Mettere in forno preriscaladato (170º) per 45-50 minuti. Verificare con uno stecchino e aspettare che la superficie della torta sia ben dorata.

Buon appetito!!

Annunci

Tarte Flambée o Flammkuchen

La tarte flambée o Flammkuchen, come si può intuire dal nome, è una specialità francese e tedesca, che si differenzia per il tipo di farcia, che varia da regione a regione. La base è un impasto preparato con sola farina, olio d’oliva, sale e acqua, senza lievito. Quindi non ha bisogno di alcun tempo di riposo.

Per la base:
250 g di farina 00
50 ml di olio d’oliva
1 pizzico di sale
150 ml di acqua tiepida

Per la farcitura:

Classica
3 cipolle rosse
100 g di speck
quark o panna acida
1 cucchiaio di olio
sale q.b.
pepe q.b.
noce moscata q.b.
erbette (facoltative)

Tempo di preparazione: 25 minuti
Tempo di cottura: 9 minuti a 240 gradi

oppure col forno ferrari 4 minuti

Per preparare la tarte flambée, mettete la farina in una ciotola insieme all’olio, al sale e a parte dell’acqua tiepida ed iniziate ad impastare con le mani. Aggiungete altra acqua fino ad ottenere un impasto non appiccicoso. Trasferite sulla spianatoia ed impastate per renderlo liscio ed omogeneo. Quindi dividetelo in due o più parti. Stendete ogni pezzo su una spianatoia infarinata, fino a quando sarà sottilissimo, ca. 1 mm di spessore. Trasferite su una teglia foderata con carta da forno. Preriscaldate il forno a 240 gradi.
Affettate le cipolle e mettete da parte. Tagliate lo speck a striscioline e mettete da parte.
In una ciotola versate quindi il quark o la panna acida, aggiungete sale, pepe, noce moscata ed eventuali erbette aromatiche e mescolate per amalgamare.
Stendete uno strato di questa farcia su ogni base. Quindi farcite con gli anelli di cipolla e la pancetta. Infornate a 240 gradi, al livello più basso, per ca. 9-10 minuti.

Ovviamente si possono inventare tanti tipi di flammkuchen, pomodoro e mozzarella, zucchine e quark, ricotta e pomodoro, patate e cipolle e cosi via.

zucchine e quark

pomodoro e mozzarella

Torta di mele al microonde

Torta classica, facile e veloce da fare.

Ingredienti per 4 persone:

Ingredienti:

– 250 g di farina

– 100/125 g di burro

– 2 uova

– 20 cl di latte

– 100 g di zucchero

– 3 mele renette

– zucchero a velo

– succo di limone

– 1 bustina di lievito

Preparazione:

In un contenitore, usando una frusta,  sbattere le uova con lo zucchero, e quando il composto  si sarà ben amalgamato, aggiungere il burro precedentemente sciolto a bagnomaria, la farina setacciata, il latte e il lievito

Imburrare una teglia e versarvi l’impasto, affondarvi le mele precedentemente sbucciate e tagliare a fettine, spruzzare di limone affinchè non si anneriscano.

Cuocere 10 minuti con il programma combinato (microonde e grill). Se il dolce si iscurisce troppo terminate la cottura senza il grill. Oppure 6-8 minuti alla media/massima potenza. Data la differenza tra le potenze dei forni a microonde in commercio, suggeriamo di guardare sempre il vostro dolce e fermare la cottura quando la parte superiore della torta inizia a dorarsi.

Lasciar riposare la torta di mele per almeno 10 minuti prima di servirla. Buon appetito!

Se volete fare delle variazioni potete ovviamente aggiungere altra frutta (frutti rossi o ciliege come nella foto sotto)

Tiramisu

Il tiramisù è un dolce diffuso in tutta Italia, le cui origini vengono spesso contese fra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia. È un dessert al cucchiaio a base di savoiardi (oppure altri biscotti di consistenza friabile) inzuppati nel caffè e ricoperti di una crema composta di mascarpone, uova e zucchero. In alcune varianti la crema è inoltre aromatizzata con il liquore.

Ingredienti (per 250gr di mascarpone dividete tutto a metà):

-Savoiardi 300 g

-Uova freschissime (circa 4 medie) 220 g

-Mascarpone freddo 500 g

-Zucchero 100 g

-Caffè della moka già pronto (e zuccherato a piacere) 300 g

-Cacao amaro in polvere per la superficie q.b.

Preparazione:

Prendere le uova dal frigo e separare accuratamente gli albumi dai tuorli, ricordando che per montare bene gli albumi non dovranno presentare alcuna traccia di tuorlo. Poi montate i tuorli con le fruste elettriche, versando solo metà dose di zucchero. Non appena il composto sarà diventato chiaro e spumoso, e con le fruste ancora in funzione, potrete aggiungere il mascarpone, poco alla volta, anch’esso freddo. Incorporato tutto il mascarpone avrete ottenuto una crema densa e compatta; mettetela da parte. Pulite molto bene le fruste e passate a montare gli albumi versando il restante zucchero un po’ alla volta.

Vanno montati a neve ben ferma. Prendete una cucchiaiata di albumi e versatela nella ciotola con i tuorli e lo zucchero e mescolate energicamente con una spatola, così stempererete il composto. Dopodiché procedete ad aggiungere la restante parte di albumi, poco alla alla volta mescolando molto delicatamente dall’alto verso il basso.

Una volta pronto, distribuite una generosa cucchiaiata di crema sul fondo di una pirofila da 30x20cm e distribuite per bene. Poi inzuppate per pochi istanti i savoiardi nel caffè freddo già zuccherato a vostro piacimento (e con se volete un po di liquore), prima da un lato e poi dall’altro (se volete spezzatene uno per assicurarvi che abbiamo assorbito abbastanza caffè). Man mano distribuite i savoiardi imbevuti sulla crema, tutti in un verso, così da ottenere un primo strato sul quale andrete a distribuire una parte della crema al mascarpone.  Anche in questo caso dovrete livellarla accuratamente così da avere una superficie liscia. E continuate a distribuire i savoiardi imbevuti nel caffè, poi realizzate un altro strato di crema.

Livellate la superficie e spolverizzatela con del cacao amaro in polvere (o grattugiateci del cioccolato se preferite) e lasciate rassodare in frigorifero per un paio d’ore. Il  tiramisù è pronto!!!

Se volete provarne una parte gelato, mettetene un po in freezer, il risultato vale davvero la pena.

GELATO AL FIOR DI LATTE, STRACCIATELLA O COCCO (CON GELATIERA)

Ingredienti

Zucchero 100 g, 250 g di panna, 250 g di latte. 100 gr di cioccolato nero (per la stracciatella) o 100 gr di cocco (per il cocco)

Preparazione

Unite panna, latte e zucchero facendolo sciogliere e versate il composto nella gelatiera. Grattugiare il cioccolato per il gelato alla stracciatella e aggiungerlo alla gelatiera a fine mantecatura. Seguite le istruzioni e i tempi consigliati.

Gelato alle noci (con gelatiera)

img_20161126_215555.jpg

Ingredienti

250 gr di latte
180 gr di panna
1 tuorlo
150 gr di zucchero
100 gr di noci sgusciate

Preparazione

Iniziare la preparazione tostando le noci in padella per pochi minuti, quindi versarle nel boccale e polverizzarle per 2 minuti con un mixer. Dovranno assumere la consistenza di una pasta e potete lasciarne una parte con pezzetti un pochino più grossi. In parallelo mettete in una ciotola lo zucchero e l’uovo e montare per 2 minuti. Unire anche il latte e la panna e mischiare bene il tutto. Aggiungere per ultime le noci tritate. Trasferire quanto ottenuto nella gelatiera e il gelato è pronto!

Liquore di genziana

img_20160525_132436.jpg

Ingredienti: Raccogliere 50 fiori di genziana, 1 litro di alcol puro, 600 g di zucchero, una stecca di vaniglia, 2 litri d’acqua.

Preparazione: Mettere i fiori di genziana e la stecca di vaniglia in 2L di acqua portare ad ebbollizione e lasciare bollire per 10 minuti. Spegnere il fuoco e filtrare bene tutto il liquido. Aggiungere lo zucchero e mescolare bene finché tutto non sia sciolto. Lasciare una notte a raffreddare, dopodiché aggiungere il litro di alcol e il liquore é pronto per essere imbottigliato.

IMG_20160526_090513

aggiungere 50 fiori di genziana

aggiungere 50 fiori di genziana

portare ad ebollizione per 10 minuti

portare ad ebollizione per 10 minuti

 

Gelato al cioccolato (senza uova con gelatiera)

img_20160605_115344.jpg

Ingredienti:
300 gr di latte
100 gr di zucchero
70-100 gr di cioccolato fondente a seconda di come si vuole il gelato
200 gr di panna fresca
un cucchiaino di cacao amaro
In un tegame, fate sciogliere nel latte lo zucchero, il cioccolato spezzettato e il cacao setacciato mescolando.
Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Quando sarà completamente freddo unite la panna, mescolando bene.
Accendete la gelatiera e versateci il composto al cioccolato.
Dopo trentacinque minuti il gelato è pronto.
Se volete potete farcire le coppe di gelato con granella di nocciola e scaglie di cioccolato fondente.

Asparagi gratinati prosciutto e formaggio

asparagi

Si possono utilizzare sia gli asparagi verdi che quelli bianchi, ma la ricetta è deliziosa anche se preparata con gli asparagi selvatici.

Ingredienti: Asparagi, olio di oliva, fette di prosciutto e fette di formaggio tipo provola o a vostro piacimento. Lavate e lessate gli asparagi in acqua salata. Quando gli asparagi saranno cotti, ossia quando la loro punta risulta tenera ma ancora croccante, scolateli con delicatezza e freddateli. Nel frattempo oleate una placca da forno con dell olio di oliva e sistemate gli asparagi che avrete avvolto, una volta freddi, con formaggio e prosciutto. Cuocete in forno preriscaldato a 180º per 15 minuti. Servite caldi e buon appetito.